“Le politiche dei sacrifici intraprese dal governo italiano e da alcuni governi europei rischiano di produrre effetti opposti a quelli annunciati. Esse infatti accentuano la crisi, alimentano la speculazione e potrebbero condurre alla totale deflagrazione della zona euro”. E’ quanto scritto in un passaggio della ‘Lettera degli economisti’ illustrata il 15 giugno 2010 a Roma dai docenti universitari Bruno Bosco, Emiliano Brancaccio, Roberto Ciccone, Riccardo Realfonzo e Antonella Stirati. La Lettera è stata già  sottoscritta da oltre 100 economisti provenienti da diverse scuole di pensiero. Tra di essi si annoverano illustri editorialisti delle maggiori testate nazionali ed alcune tra le più autorevoli firme della comunità  scientifica internazionale. Qui i resoconti di agenzia e gli articoli su Repubblica e Micromega.

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.