Grande successo al Piccolo Eliseo di Roma, la sera del 15 marzo, dello spettacolo “Un paese a civiltà  limitata”, messo in scena per la regia di Cristina Comencini. Ad interpretare Paolo Sylos Labini, un Neri Marcorè appassionato ed ironico. Purtroppo quasi 300 persone sono rimaste fuori, a causa dei posti limitati e per motivi di sicurezza, e non hanno potuto assistere all’evento. L’APSL si scusa con tutti gli amici e annuncia che si sta lavorando ad una replica. Inoltre tra breve sarà  disponibile un Dvd sullo spettacolo firmato da Cristina Comencini (chi lo volesse può scrivere a info@syloslabini.info). Qui di seguito una rassegna stampa.

Nell’ambito de “i Lunedì di Artisti Riuniti” PATRIA E FAMIGLIA, Lunedì 15 marzo 2010 al Piccolo Eliseo Patroni Griffi – ore 20.45/ingresso libero – vi sara’ lo spettacolo teatrale UN PAESE A CIVILTà€ LIMITATA di Paolo Sylos Labini con Neri Marcorè, Simone Francia a cura di Cristina Comencini. Lo spettacolo è tratto dal libro “Un paese a limitata. Intervista su etica, politica ed economia”, a cura di Roberto Petrini, Laterza 2001.

In Italia uomini laici, non comunisti né cattolici, sono mosche bianche. Sylos Labini era uno di questi rari esempi di mente libera da chiese e capace dunque di vedere l’Italia con occhi anglosassoni, di raccontare con ironia e passione i nostri mali passati, quelli che ci attendono, i veri presupposti per un cambiamento. Cristina Comencini

Maggiori informazioni qui e qui per un articolo su La Repubblica

Poiché l’ingresso e’ libero i posti sono disponibili sino ad esaurimento: è consigliato arrivare per le 20.15.

Marcore’ Omaggia Sylos Labini All’eliseo

ADN Kronos


Terza repubblica


Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.