Diapositiva1
Giovedi 13 giugno – ore 21 – Libreriacaffè La Cité , borgo San Frediano 20R:
Presentazione del libro “ Da sudditi a cittadini” di Domenico Gallo
Con l’autore, insieme a Umberto Allegretti, Gabriella Chiaromonte e Cinzia Niccolai, coordina Domenico Guarino
Lunedì 17 giugno – ore 17 – Sala delle vetrate – piazza Madonna delle Neve – Le Murate:
Incontro pubblico : “Legge elettorale e riforme istituzionali: quale democrazia?” Con Gaetano Azzariti, Rolando Tarchi, Alfonso Bonafede, Giovanni Russo Spena, Elettra Deiana, Walter Tocci, Clotilde Giurleo, coordina Angela MancusoGiovedì 20 giugno – ore 17 – sala ARCI , piazza de’ Ciompi, n. 11:
Incontro pubblico : “La Costituzione italiana e’ alternativa al liberismo e all’austerità.”
Tavola rotonda con i Proff. Enzo Collotti, Gianni Ferrara e Marco Passarella; coordinano: Daniela Palma, Roberto Passini e Paolo Solimeno; tra gli organizzatori: Associazione Paolo Sylos Labini; Istituto Italiano Studi Filosofici

PROMOTORI: Comitato per la Difesa della Costituzione, Carovana per la Costituzione SEMPRE, Giuristi Democratici, Libertà  e Giustizia.

********************
L’appello delle associazioni promotrici: Appello per la democrazia della nostra CostituzioneNel Paese è sempre più forte e vasta la preoccupazione per il lavoro; le condizioni di vita sempre più precarie per masse di cittadini; l’erosione dei diritti fondamentali come il diritto alla salute, all’istruzione, all’ambiente, in continua progressione.Nonostante ciò, la maggioranza di Governo ha deciso di impegnarsi per cambiare la Costituzione, addirittura nel suo impianto istituzionale e senza alcun dibattito nel Paese. Senza dubbio la Costituzione si può modificare, ma senza stravolgere gli equilibri della democrazia parlamentare e soprattutto da parte di un Parlamento che sia effettivamente rappresentativo della realtà  del Paese. Il Parlamento attuale invece è stato eletto con una legge elettorale, ora sottoposta al giudizio della Corte Costituzionale, che ha attribuito la maggioranza assoluta dei Deputati ad una coalizione che non ha raggiunto nemmeno il 30%.

Per questo si chiede che l’attuale maggioranza, piuttosto che impegnarsi per stravolgere la Costituzione, approvi subito i provvedimenti necessari a garantire una svolta per l’occupazione, le politiche del lavoro ed una nuova legge elettorale coerente con i principi costituzionali.Per questo abbiamo deciso di impegnarci per la difesa della democrazia della nostra Costituzione,organizzando per intanto dal 13 al 20 giugno.

Hanno aderito sinora all’appello:

Sinistra Ecologia e Libertà, Italia dei Valori, Partito della Rifondazione Comunista, Partito del Lavoro, ALBA-Alleanza Lavoro Beni Comuni Ambiente, Cambiare si può, Sinistra per la Costituzione, Associazione amici della rivista Il Ponte, Associazione Paolo Sylos Labini, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.
Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.