Sicuramente il Pil fornisce un quadro molto più realista nei paesi emergenti come la Cina, che sono caratterizzati da una forte crescita quantitativa, rispetto ai paesi “post-industriali” dove i servizi e l’economia immateriale rappresentano la quota principale di attività. Nel Manifesto per la libertà  del pensiero economico era stata sollevata l’esigenza di andare oltre il Pil. In questo articolo di Carlo D’Ippoliti, apparso su sbilanciamoci.info, sono evidenzati, invece,  gli aspetti ancora utili dell’indicatore Prodotto Interno Lordo.

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.