L’8 settembre 2023 ricorre il 150° anniversario dalla nascita di Gaetano Salvemini. Nonostante l’impegno in questi anni da parte della Fondazione Rossi-Salvemini di Firenze e delle altre realtà istituzionali sparse in tutta Italia, e visto l’immenso patrimonio dello storico e politico molfettese, la figura di Gaetano Salvemini è ancora troppo poco conosciuta. In un Paese come l’Italia, sempre più orfano di testimoni del passato, dove la memoria subisce l’effetto dell’oblio che gioca un ruolo fondamentale nella definizione del passato, presente e identità di una collettività, l’importanza del racconto e dello strumento cinematografico risultano essenziali per immortalare personaggi e vicende che hanno dato un contributo alla nostra Democrazia. Gaetano Salvemini è uno di questi: un intellettuale ancora attualissimo, caduto troppo presto nel dimenticatoio.

Non mollare! è un film-documentario che si svolge nell’intera giornata dell’8 settembre 2023. L’arco di un giorno diventa lo spazio temporale in cui Gaetano ripercorre la sua vita politica e personale. Dall’arrivo di prima mattina alla stazione ferroviaria di Molfetta fino all’imbrunire, Gaetano riscopre un presente che somiglia ancora troppo al passato. Scorge tra i muri della sua città e tra i ricordi nella sua vecchia casa, indizi del passato che trafiggono il presente; indizi del presente che rimandano agli anni più bui del passato italiano. Gaetano, che nei suoi studi ha sempre tratto dal suo presente gli stimoli per ricostruire il passato – la Firenze medievale e la Rivoluzione francese – adesso realizza che anche il suo presente d’allora è passato, il nostro passato da ricostruire.

Per saperne di più clicca qui

L’Associazione Paolo Sylos Labini ha offerto il proprio patrocinio culturale e un contributo alla realizzazione del film

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.