Paolo Sylos Labini fu uno dei fondatori dell’Università  della Calabria situata nei dintorni di Cosenza insieme a Beniamino Andreatta, un democristiano “tutto d’un pezzo”. Sul Quotidiano della Calabria di domenica 4 settembre 2011 è stato pubblicato un approfondimento sull’Università  della Calabria nel suo quarantesimo anniversario a cura di Franco Bartucci (per errore la foto di Paolo Sylos Labini non ha come sfondo Unical, ma la città  di Cagliari). Oggi l’Università  della Calabria   è la maggiore delle università  calabresi e una delle migliori tra le università  di medie dimensioni. Il progetto dell’Università  di Cosenza ha incontrato grandi difficoltà   ma alla fine ha dimostrato che, se si vince lo scetticismo e ci si da’ da fare con determinazione e tenacia, in questo paese si possono ottenere risultati positivi e insperati.

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.