Sabato 18 maggio alle 9,30 a Piazza della Repubblica i metalmeccanici della Fiom-Cgil, insieme a tutte le forze sociali e politiche che si oppongono al declino dell’Italia, manifestano per difendere il diritto al lavoro, all’istruzione, alla salute, al reddito, alla cittadinanza e per la giustizia sociale e la democrazia.

Qui un’intervista a Maurizio Landini, leader della Fiom-Cgil.

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.