Il candidato socialista Franà§ois Hollande ha virato in testa alla boa del primo turno delle presidenziali francesi. Hollande ha approfittato dell’ultima giornata di campagna per tornare sul tema del ruolo della Bce, chiarendo quale sarà  l’atteggiamento della Francia: «La Banca centrale europea ha due modi per sostenere la crescita. Il primo è quello di abbassare i tassi d’interesse, quindi dovrà  andare in quella direzione. Il secondo è quello di prestare denaro direttamente agli Stati, piuttosto che passare attraverso il sostegno alle banche». Questa proposta è in linea con il Manifesto contro la disoccupazione nell’Unione Europea. Il Manifesto fu presentato nell’autunno del 1998 da un gruppo di economisti di fama internazionale guidati da Franco Modigliani e che comprendeva Jean Paul Fitoussi, Beniamino Moro, Dennis Snower, Robert Solow, Alfred Steinherr e Paolo Sylos Labini.

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.