La nostra famiglia è veramente onorata e felice di avere qui tanti cari amici di papà. E ringraziamo anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il messaggio molto affettuoso che ci ha inviato.

Non pensavamo di celebrare questa commemorazione in un momento così drammatico per la tenuta della democrazia del nostro Paese, dove il Presidente del Consiglio per salvare sé stesso e il suo patrimonio ha scatenato uno scontro istituzionale senza precedenti. Una situazione che papà  aveva perfettamente delineato e che sta impedendo di mettere in campo quelle risorse morali indispensabili per fronteggiare la peggiore crisi economica e sociale dalla Grande Depressione (continua… ).

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.