Un saggio di Giorgio Ruffolo e Stefano Sylos Labini ricostruisce le origini del cambiamento e ne spiega le ragioni Un libro fin troppo ricco di intelligenza e di provocazioni intellettuali, quello appena uscito di Giorgio Ruffolo col contributo di Stefano Sylos Labini, Il film della crisi. La mutazione del capitalismo (Einaudi, pagg. 118, euro 12), una narrazione ragionata dello stravolgimento economico che ha spinto e sta tenendo il mondo sull’orlo dell’abisso (leggi tutto…).

Qui l’articolo originale su la Repubblica.

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.