Dopo il Manifesto per la libertà  del pensiero economico, la Lettera degli economisti, il Manifeste d’économistes atterrés, l’appello di docenti e di ricercatori svizzeri ed europei; da Londra viene lanciato un nuovo appello per un’associazione pluralista, inclusiva e democratica con lo scopo di diffondere il pensiero critico nella rete e introdurre un metodo aperto nella valutazione scientifica superando la “peer review”  (leggi l’appello).

Redazione
redazione@nomail.nomail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.