Archive for: politica industriale

La politica energetica nazionale

La politica energetica nazionale

  di Sergio Ferrari In Parlamento si è svolta la presentazione del documento in materia di politica energetica che dovrebbe concorrere, nella migliore delle ipotesi, alla formulazione di quel Piano energetico promesso da parte del Ministro dello Sviluppo e del Ministro dell’Ambiente. La battuta relativa alla “migliore delle ipotesi” vorrebbe […]

 
 

Industria 4.0 una proposta che brilla per le sue assenze

Industria 4.0 una proposta che brilla per le sue assenze

di Sergio Ferrari L’esigenza di una strategia che sappia correggere il nostro declino resta una questione aperta, fino a quando non si avrà  la capacità  di mettere in discussione le basi pseudo-culturali liberiste e la concezione finanziaria della qualità  dello sviluppo Sembrerebbe che con il documento Industria 4.0 il governo […]

 
 

Una strategia per il clima

Una strategia per il clima

Un articolo di Stefano Sylos Labini su Econopoly il blog del Sole24Ore Pubblichiamo un post di Stefano Sylos Labini, ricercatore ENEA, geologo, esperto di energia, dal 2004 al 2014 ha collaborato con Giorgio Ruffolo, con il quale (2012-2014) è stato editorialista di Repubblica su temi di economia e politica. Dal 2014 […]

 
 

La politica energetica e la vicenda “Guidi”

La politica energetica e la vicenda “Guidi”

 di Sergio Ferrari Le recenti vicende connesse alle dimissioni della ministra Guidi e dintorni sono un buon esempio di cosa vuol dire avere una politica economica condotta su principi liberisti in base ai quali, seguendo quelle che sono le richieste del libero mercato, si ottengono i risultasti ottimali per quanto […]

 
 

La rincorsa frenata dell’Italia

La rincorsa frenata dell’Italia

recensione di Sergio Ferrari al libro di Patrizio Bianchi “La rincorsa frenata” (Il Mulino, 2013) C’è una questione che sembra meritare una attenzione particolare essendo centrale nella vicenda economica di questo Paese mentre è in atto da molto tempo una grave crisi. Questa questione s’intitola: politica industriale. Che cosa ci possa […]

 
 

Prima o poi l’Italia si riprenderà ?

Prima o poi l’Italia si riprenderà ?

di Sergio Ferrari, Riccardo Leoni, Stefano Lucarelli, Paolo Pini e Roberto Romano La minore crescita del Pil nazionale rispetto alla media europea suggerirebbe molta cautela nell’analisi e nelle previsioni economiche. E’ da più di 20 anni che l’Italia non aggancia la “crescita” internazionale. Tutti gli istituti di ricerca concordano sul […]

 
 

Mariana Mazzucato: “E’ l’idea di pubblico che va ripensata”

Mariana Mazzucato: “E’ l’idea di pubblico che va ripensata”

Intervista a Mariana Mazzucato, autrice de  “Lo Stato innovatore” . Obama ha costretto Marchionne ad investire sui motori ibridi. Qui serve cambiare la percezione del settore statale. Ma ci sono tutte le possibilità  di recuperare In Ita­lia non sap­piamo più par­lare di pub­blico. Dire che serve un “new Deal” è scon­tato. […]

 
 

Governo, bilanci di fine anno

Governo, bilanci di fine anno

 di Paolo Pini e Roberto Romano Dal Jobs Act alla legge di stabilità  2015, passando per la presidenza italiana del semestre europeo, il bilancio dell’azione di governo dopo 10 mesi è molto magro. In Italia occorrono azioni per una politica redistributiva. A iniziare da un intervento sul sistema fiscale che […]

 
 

Se questi sono i consiglieri economici di Renzi!

Se questi sono i consiglieri economici di Renzi!

di Associazione Labour Riccardo Lombardi Alcune sere fa nella rubrica “Otto e mezzo” de “La Sette”, la giornalista Lilly Gruber ha ospitato l’economista Mariana Mazzucato e un certo Yoram Gutgeld che si è presentato come Consigliere economico del Governo Renzi. Costui, si è appreso nel corso del dibattito, aveva rilasciato […]

 
 

Politica industriale, la grande assente

Politica industriale, la grande assente

 di Claudio Gnesutta Fondo cassa/Nessun investimento pubblico per investire nel settore e affrontare le questioni occupazionali. L’unico obiettivo sono le privatizzazioni Al di là  della valutazione di quanto espansiva risulterà, la Legge di stabilità  2015 in approvazione al Parlamento ha un buco evidente. In essa non vi è alcun segnale […]