Archive for: Germania

La guerra infinita tra creditori e debitori. Il libro di Roberto Petrini e gli articoli di Paolo Peluffo e Vincenzo Visco

La guerra infinita tra creditori e debitori. Il libro di Roberto Petrini e gli articoli di Paolo Peluffo e Vincenzo Visco

Il libro di Roberto Petrini, Controstoria della moneta, Imprimatur editore, fa luce sullo scontro atavico tra creditori che prestano la moneta e debitori che la devono restituire, tra i ricchi che vogliono diventare ancora più ricchi lucrando sui prestiti e i poveri che lottano per non soccombere. Il rapporto tra […]

 
 

Senza investimenti non basta la flessibilità 

Senza investimenti non basta la flessibilità 

Un articolo di Giorgio Ruffolo e Stefano Sylos Labini su la Repubblica del 12 settembre 2014 Il Governo Renzi ha deciso di accelerare sulle riforme e in particolare sul cosiddetto Jobs Act che farebbe diventare l’Italia più simile alla Germania, mentre il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi ha dichiarato che […]

 
 

Quattro anni sprecati

Quattro anni sprecati

di Luciano Gallino “I governi Berlusconi, Monti, Letta, Renzi saranno ricordati come quelli che hanno dimostrato la maggiore incapacità  nel governare l’economia in un periodo di crisi. I dati sono impietosi. Dal 2009 ad oggi il Pil è calato di dieci punti.Qualcosa come 160 miliardi sottratti ogni anno all’economia. L’industria […]

 
 

Le sfide dell’Europa

Le sfide dell’Europa

Un articolo di Giorgio Ruffolo e Stefano Sylos Labini su la Repubblica di martedì 22 aprile 2014 La bomba esplosa davanti alla sede della Banca di Grecia, ad Atene, il giorno successivo al ritorno della Grecia sui mercati internazionali, dopo quattro anni di assenza, e alla vigilia della visita ad […]

 
 

Ecco perché ai Paesi del Sud Europa viene imposta l’austerità  anche in fasi recessive

Ecco perché ai Paesi del Sud Europa viene imposta l’austerità  anche in fasi recessive

Un articolo di Vito Lops su Il Sole24Ore  E’ proprio la Germania, il principale creditore finanziario nell’Eurozona, che ha l’interesse  a far restare in piedi l’euro. Perché quando un debitore è piccolo è molto fragile, ma quando il debitore è grande rischia di essere più potente del creditore. E questo la […]

 
 

Troppo poco, troppo tardi

Troppo poco, troppo tardi

  Se non fosse per gli Stati Uniti e per i paesi emergenti, la politica di stupida austerità  imposta dalla Germania avrebbe condotto nella periferia europea a una deflazione ben più grave di quella, pur seria, che si è verificata. Il nuovo governo tedesco sembra aver realizzato infine che qualcosa […]

 
 

L’ideale che manca nell’Europa in crisi

L’ideale che manca nell’Europa in crisi

Un articolo di Giorgio Ruffolo e Stefano Sylos Labini su la Repubblica del 15 dicembre 2013 Nell’attesa angosciosa di una improbabile ripresa di cui non si vede traccia, la situazione economica  continua a precipitare. In Europa si è aggravata una condizione di progressivo contrasto tra  paesi forti e  paesi deboli, […]

 
 

Germania, il lato oscuro della crescita

Germania, il lato oscuro della crescita

di Vincenzo Comito A un tasso di disoccupazione tra i più bassi in Europa fa da pendant un aumento esponenziale di precarietà, sotto occupazione e diseguaglianze all’interno del paese Un’analisi dei mutamenti recenti del mercato del lavoro in Germania non può non partire ricordando la riforma del mercato del lavoro […]

 
 

Lo spread culturale e tecnologico

Lo spread culturale e tecnologico

La spesa pubblica in ricerca è aumentato del 15% dal 2009 in Germania, mentre in Italia, nello stesso periodo, è diminuita di quasi il 20%. Questo è avvenuto non solo in conseguenza dell’austerità  ma anche per effetto della convinzione, piuttosto diffusa, che la spesa in ricerca non dia nessun ritorno […]

 
 

L’attacco alla Germania e la crisi dell’eurozona

L’attacco alla Germania e la crisi dell’eurozona

Un articolo di Giorgio Ruffolo e Stefano Sylos Labini su la Repubblica del 14 novembre 2013  Nonostante la politica di austerità  dei governi guidati da Monti e da Letta, il rapporto tra debito e Pil continua la sua irresistibile ascesa raggiungendo il picco record del 133% nel 2013 per poi […]