Proponiamo un articolo di Riccardo Realfonzo sulle ragioni della FIOM pubblicato su Economia e Politica. La manifestazione imponente di sabato 16 ottobre a San Giovanni ha dimostrato che esistono vasti strati sociali e milioni di lavoratori di diversi settori economici che si riconoscono nelle posizioni che la FIOM ha coraggiosamente portato avanti negli ultimi mesi. Ma tutto questo ha bisogno anche di uno sbocco sul piano politico. E la manifestazione del 16 ottobre ancora una volta ha confermato la debolezza delle forze politiche che dovrebbero rappresentare le rivendicazioni economiche e sociali dei lavoratori: il leader del PD ha evitato di partecipare confermando l’ambiguità  e l’ipocrisia delle sue posizioni a favore del lavoro, mentre le forze a sinistra del PD appaiono divise in mille fazioni e continuano a perseguire strategie suicide basate su personalismi velleitari e su arroccamenti anacronistici. La manifestazione del 16 ottobre ci dice invece che tutte le forze di sinistra e ambientaliste dovrebbero impegnarsi verso uno sforzo di unità  e la FIOM, grazie alle credibilità  e al prestigio che ha acquisito in questi mesi, potrebbe assumere un ruolo di leadership e di catalizzatore in questo percorso.

 
 

No comments

Be the first one to leave a comment.

Post a Comment

You must be logged in to post a comment.